MARCATURA LASER

Quali sono le differenze tra marcatura laser e incisione laser

I processi di marcatura laser e incisione laser stanno diventando sempre più popolari, spinti anche dalle normative che richiedono l’indelebilità di alcune diciture.
Entrambi questi servizi laser forniscono una soluzione di marcatura permanente, soddisfacendo le normative e aggiungendo un elemento distintivo univoco ai tuoi prodotti o a parte di essi.

Ma cosa li distingue?
Sebbene le due tecniche possano sembrare molto simili tra loro, in realtà ci sono alcune differenze. Le differenze tra marcatura e incisione laser hanno a che fare prevalentemente con ciò che ogni processo fa sulla superficie che si va a lavorare, inclusa la profondità del laser e il modo in cui cambia l’aspetto estetico superficiale.

La marcatura laser “scolorisce” la parte esterna del materiale, mentre l’incisione laser rimuove effettivamente una parte della superficie. Possiamo facilmente capire che la principale differenza tra i due risiede nella profondità alla quale il laser penetra nella superficie. Forniamo qui una panoramica di ciascuno dei processi e delle relative applicazioni per aiutarti a determinare al meglio quale sia la giusta applicazione per la tua esigenza

RICHIEDI INFORMAZIONI
taglio laser

Le principali differenze
tra marcatura, incisione

Sebbene questi termini siano spesso usati in modo intercambiabile, ci sono differenze tra marcatura laser e incisione laser . Ogni tipo di processo ha le proprie applicazioni e attributi che lo rendono ideale per diversi lavori, con differenti risultati nel caso di marcatura laser alluminio oppure marcatura laser acciaio.

Il processo
di marcatura laser

La marcatura è ciò che accade quando il raggio interagisce con la superficie di un materiale (plastico, metallico o organico), alterandone leggermente le proprietà o l’aspetto.

  • Si ottiene spostando lentamente un raggio a bassa potenza sul materiale utilizzando un metodo chiamato scolorimento, che crea segni ad alto contrasto senza interrompere il materiale.
  • Il laser riscalda il materiale, provocando l’ossidazione sotto la superficie e rendendo il materiale più scuro e in base al materiale anche nero.
  • Tutto questo viene fatto lasciando intatta la superficie.

 

Entrambe le lavorazioni possono essere agevolmente fornite dalla nostra azienda. Punto in comune ad entrambe è la totale assenza di costi di impianto che le rende delle soluzioni estremamente flessibili e versatili, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di richiesta.
In combinazione può essere usata anche la tecnica del taglio laser per minimizzare ancora tempi e costi macchina, rendendola di fatto una soluzione estremamente allettante.

    PER INFORMAZIONI O PREVENTIVI
    contattaci tramite il seguente modulo

    *(I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori)